Pubblicato da: VBP | 7 giugno 2013

FESTA DEL BELBO E PREMIAZIONE CONCORSO VALLE BELBO PULITA 1^ edizione

Belbo-web-6-2013

 FOTOGALLERY della Provincia di Asti

Clicca quì 

 Martedì 4 /giugno  si è svolta la Prima Festa del Belbo,  nell’ambito del progetto di educazione 

Il Contratto di Fiume Belbo, coordinato dalla Provincia di Asti, insieme alle referenti del progetto di educazione ambientale presso le scuole della Valle Belbo (Silvana Caligaris, Donatella Garrone, Graziella Icardi e Ornella Urso) ha organizzato l’evento presso le casse di espansione del Fiume Belbo, manufatti idraulici in grado di raccogliere ingenti quantità di acqua in caso di piena e di proteggere il territorio dalle esondazioni, a Canelli. La festa è stata organizzata grazie alla collaborazione e al sostegno del Comune di Canelli e della Protezione Civile, con il supporto logistico del Comune di Santo Stefano Belbo. Lungo l’argine delle casse di espansione sono stati collocati i laboratori didattici. I gazebo dislocati lungo l’intero percorso hanno ospitato i laboratori dove i ragazzi, accompagnati dalle insegnanti, hanno potuto scoprire e sperimentare svariati argomenti inerenti il fiume: la sua vita, la fauna, la flora, gli sport, la popolazione, i mestieri connessi con il Belbo, in un clima di festa e di serenità. L’Associazione Valle Belbo Pulita ha proposto due laboratori: “I nonni sapienti”, a cura di Gian Carlo Scarrone e del maestro Terzano, che hanno raccontato un Belbo del tempo che fu, mentre Claudio Riccabone ha offerto una lettura geologica del Fiume e del Territorio. La LIPU ha fatto scoprire “gli amici alati della Valle Belbo”, mentre il Corpo Forestale ha proposto un percorso di conoscenza delle specie botaniche in Valle e il Parco delle Sorgenti ha mostrato alcuni esemplari della fauna selvatica. Beatrice Caoli ha incantato i ragazzi con letture e racconti della Valle Belbo e del suo Fiume. Per i più piccoli, sono stati allestiti laboratori di tipo manipolativo: fogli d’acqua, applicazioni di pesciolini, un tappeto d’acqua, la creazione e la pittura con colori naturali a cura delle insegnanti di Santo Stefano Belbo e Nizza e dell’Ente Parchi Astigiani. GAIA ha proposto un laboratorio dal titolo “Il rifiuto dove lo metto?”. Grande successo per i laboratori di canoa, curati da Monferrato Outdoor e mountain bike di Pinuccio Rossi, giochi ambientali in movimento di Davide Berta del Gruppo “Attivamente”, il tiro di pesca dell’Associazione di pescatori di Santo Stefano Belbo, la passeggiata nordic walking a cura dell’associazione sportiva dilettantistica “nordicwalkingincisa”. E per finire, i Vigili del Fuoco e la Protezione Civile hanno proposto un’esercitazione pratica, spiegando come entrano in funzione le casse di espansione in caso di piena e gli accorgimenti che la popolazione deve seguire in caso di rischio di esondazione del Fiume Belbo. Insomma, una vera e propria festa all’aria aperta dove più di 1000 ragazzi dai 6 ai 14 anni provenienti dalle scuole della Valle Belbo, Istituti di Santo Stefano Belbo, Canelli, Nizza, Incisa Scapaccino, Bergamasco e Oviglio, accompagnati dalle insegnanti, hanno partecipato con grande entusiasmo ai venti laboratori proposti, testimoniando il loro grande interesse verso le tematiche ambientali e la valorizzazione del Fiume. I laboratori, iniziati alle 9, sono terminati alle 11,15. A seguire, la premiazione delle classi vincitrici del Concorso “Valle Belbo Pulita”, promosso dall’Associazione Valle Belbo Pulita. Questo l’elenco dei premiati, per la Scuola Primaria:

  • Primo premio Euro 300 alla Scuola “ E. Gorreta”di Oviglio, con il DVD “Noi e il Belbo”;
  • Secondo premio Euro 200 ex-aequo: Classe V Scuola “U. Bosca”, Canelli, con il libro “Alla scoperta del fiume Belbo” e Scuola ”E. De Amicis di Bergamasco”, con il libro “Belbo Park”;
  • Terzo premio Euro 100 ex-aequo: Scuola ”Rota Zelmina” di Incisa con il lavoro grafico “Il Belbo ieri e oggi”, Scuola  “U. Bosca, Canelli, con il DVD il “Alla scoperta del Torrente Belbo” e la Scuola a “C. Pavese  di  Santo Stefano B., con il libro “E il fiume va…”.

Passando alla Scuola Secondaria di Primo Grado, ecco l’elenco dei premiati:

  • Primo Premio Euro 300 alla scuola di Incisa S., classi I e II media, con uno splendido striscione di 4 metri di lunghezza, con la “Storia del Belbo ieri ed oggi” e con allegato un DVD ed un libro.
  • Al secondo posto Euro 200, sempre la scuola di Incisa S., con un originale manichino che rappresenta il nostro torrente, più una serie di documenti e immagini storiche. Tutto l’insieme è stato intitolato “il Belbo si racconta”.
  • Al terzo posto Euro 100 ancora la Scuola di Incisa S. (che la fa da padrone), con un bellissimo plastico che rappresenta la realtà del nostro torrente di ieri e di oggi.
  • Infine, una menzione speciale della giuria, per il lavoro “Il pesciolino Tino” della Scuola Primaria G.Tosa di Cossano Belbo, per la particolare consapevolezza dimostrata nella conoscenza puntuale delle problematiche del corso d’acqua.

Alcune foto della premiazione cliccare per ingrandirle e scaricarle

_DSC0927-Web

_DSC0948-Web _DSC0953-Web _DSC0958-Web _DSC0960-web _DSC0969-Web _DSC0971-Web _DSC0979-Web _DSC0984-Web _DSC0989-Web _DSC0992-Web

Tutti i lavori sono stati davvero originali per livello di produzione e per ap-rofondimento scientifico, in entra-mbi gli ordini di scuola che hanno partecipato, testimoniando così un’elevata sensibilità alle tematiche ambientali ed una notevole capacità di immaginare,  elaborare  proporre

alcuni lavori esposti cliccare sull’immagine per ingrandire                                                                                        

DSC07997DSC08013 DSC08021

DSC08006

DSC08007DSC08027

DSC08017

DSC08018Nell’ambito delContratto di Fiume, si lavora per costruire una cultura di valorizzazione della valle e di tutela del territorio. Affermano i funzionari dell’Ufficio Ambiente: “Questa festa, la prima, siamo certi, di una lunga serie, è la dimostrazione tangibile di come, lavorando insieme, con entusiasmo e passione si possono superare i problemi, trasformandoli in opportunità per tutto il territorio. Al prossimo anno, dunque! ”

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: